martedì 8 aprile 2014

Orientation e tante selfie

Possiamo dire che ci siamo fatti più selfie che ascoltato quello che la WEP ci diceva.










E queste sono solo alcune...
Non so bene come strutturare questo post, perchè non voglio entrare troppo nel dettaglio per paura di anticipare e rovinare la sorpresa dei futuri exchange che faranno l'orentation, ma una cosa che sicuramente posso dirvi è che arriverete ad un certo punto in cui vi farà male la pancia per quanto ridete. I'm not kidding.
Tra noi che insultavamo i Plus(coloro che pagano una cosa come 20.000 in modo da scegliere luogo, posto e famiglia) spesso anche davanti a loro, prese in giro per i vari accenti, bestemmie tirate alla wep, americane che ti dicono che il Michigan(stato in cui andrai) è uno stato inutile in cui non c'è nulla e varie figure di merdina davanti a capigruppi fighi(ciao californiano, mi manchi) direi che sono stati due giorni reeeeeeally amazing.
Devo dire che la WEP si è comportata bene, erano abbastanza organizzati e le sessioni erano interessanti, anche se la maggior parte delle cose, dopo aver letto miliardi di blog di passati exchange, già le sapevo.
Ci hanno divisi in gruppi con nomi di cibi americani, io ero nei Cookies(Go cookies yeeeee) e ci hanno dato un programma che consisteva in varie sessioni: l'Ice Breaker in cui dovevi tirare un filo di lana(I know, weird) e presentarti; Social Networks, Info Pratiche, forse la parte più interessante, in cui abbiamo parlato della valigia(che dovrà essere di soli 20 kg, whaaaaaaat) e del visto; abbiamo parlato anche del Sistema Scolastico, delle Diversità culturali e dei casi Casi problematici.
Alla fine, prima di andare abbiamo fatto una foto di gruppo con tutti i fantastici weppini presenti:



Una cosa molto carina, che penso faccia solo la WEP(because we can), è la Letter to myself, una lettera che abbiamo scritto Domenica, la quale però ci invieranno a metà del nostro percorso, circa a Febbraio. In questa lettera dovresti scrivere tutte le tue paure e le tue aspettative prima del viaggio. Dico dovresti perchè in realtà la leggerai solo tu, quindi puoi anche scriverci solo "ciao sei fantastica" e nessuno se ne accorgerebbe. Io dopo aver scritto parecchie baggianate(piuttosto serie in realtà) non potevo non aggiungere questo:




E penso sia tutto! Post piuttosto corto e abbastanza inutile, ma questi due giorni mi hanno davvero prosciugato l'energia, ho dormito solo 4 ore!

P.S. Padani antipatici mi mancate tanto :'( se non riesco a convincere i miei a mandarmi a Milano almeno per un giorno smetto di essere loro figlia.
Già che ci siamo facciamo un pò di pubblicità: Leandro, Lucia, Livia, Stefano, Federico(non riesco a trovare il tuo fede! <3) e la Vale(ma tua hai un blog?). Saluto tutte le altre miliardi di persone incontrate di cui ovviamente non ricordo i nomi.
Byeeeeeeeee

With love,

Federica

3 commenti:

  1. Sapessi cosa dicevano a me del Wyoming, tipo che nessuno ha la patente e tutti girano con il cavallo!
    comunque Kalamazoo e' un nome fighissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Ahahahaah per ora a me ne parlano tutti bene di Kalamazoo ma chissà :)

      Elimina
  2. I invite you to my bilingual blog :) http://aldonaiscoming.blogspot.com/

    RispondiElimina